Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 gennaio 2011 1 17 /01 /gennaio /2011 14:26

LE “ARMI AD ENERGIA DIRETTA”
Per “armi ad energia diretta” si intende una classe di armamenti che comprende numerosi dispositivi capaci di indirizzare sui bersagli, in modo molto preciso ed efficace, svariate forme di energia non cinetica.
In sostanza, piuttosto che colpire l’obiettivo con un proiettile, o mediante la forza d’urto di un’esplosione, questi dispositivi inviano sul bersaglio radiazioni elettromagnetiche, od onde acustiche, o plasma ad elevata energia, o raggi laser.
Gli effetti legati all’uso di tali armi possono essere sia letali che non letali, mentre i campi d’applicazione variano dalla difesa antiaerea alla tutela dell’ordine pubblico.
1. ARMI LASER
La tecnologia laser è una delle maggiori protagoniste degli attuali programmi di ricerca per lo sviluppo di un nuovo arsenale ipertecnologico ed è impiegata con versatilità in diversi dispositivi bellici.
Tactical High Energy Laser (THEL)
Tra le varie, futuristiche armi in sperimentazione presso i laboratori dell’esercito USA figura anche il dispositivo THEL, esistente anche in versione portatile (MTHEL, dove M sta per “mobile”). THEL significa Tactical High Energy Laser, ed è appunto un dispositivo laser ad elevata potenza. La compagnia che da alcuni anni si sta occupando dello sviluppo del progetto THEL si chiama Northrop Grumman. Durante diversi test, resi pubblici anche in video, il potente raggio laser viene utilizzato per fare esplodere missili e proiettili in volo (testando dunque la sua funzionalità quale dispositivo di difesa avede impegnati nello sviluppo di questa tecnologia laser sia gli americani che gli israeliani. Proprio l’esercito israeliano annovera il THEL quale arma già in dotazione al suo esercito, e questo fa supporre che ne possieda già degli esemplari, probabilmente già dislocati a difesa di basi militari e città.
Il THEL utilizza delle sostanze chimiche (fluorite di deuterio) per creare un raggio laser invisibile capace di abbattere aerei e missili.
1
Press kit della Northrop Grumman sul Thel
http://www.st.northropgrumman.com/media/presskits/thel/press_kit.html
La pagina web da cui è possibile scaricare i video dei test del Thel
http://www.st.northropgrumman.com/media/presskits/mediaGallery/thel/videos/videogallery.html
La pagina web da cui è possibile scaricare le foto del Thel
http://www.st.northropgrumman.com/media/presskits/mediaGallery/thel/photos/photogallery.html
Press kit della Northrop Grumman sul Joint High Power Solid State Laser
http://www.st.northropgrumman.com/media/presskits/JHPSSL/press_kit.html
Airborne Laser (ABL)
Il sistema ABL consiste in un laser chimico ad alta energia (Chemical Oxygen Iodine Laser - COIL), montato su di un Boeing 747 modificato. Il dispositivo, sviluppato dalla Northrop Grumman e dalla Boeing è in dotazione all’aeronautica USA dal 2003. L’ABL è in grado di individuare ed abbattere missili balistici, può restare in quota per molte ore e rifornirsi di carburante mentre è in volo.
Il sito dell’Airborne Laser, prodotto dalla Northrop Grumman e dalla Boeing
http://www.boeing.com/defense-space/military/abl/
Press kit della Northrop Grumman sull’Airborne Laser
http://www.st.northropgrumman.com/media/presskits/abl/press_kit.html
Alcuni video dell’Airborne Laser
http://www.boeing.com/defense-space/military/abl/pics-clips/video.html
Galleria Fotografica dell’Airborne Laser
http://www.boeing.com/defense-space/military/abl/pics-clips/index.html
Space-Based High-energy Laser (HEL)
Si tratta di un armamento laser montato su di un satellite, e capace di colpire bersagli nello spazio, sulla terra ed in aria. Oltre agli Stati Uniti ed Israele, anche la Cina sta sviluppando un armamento laser pensato per distruggere i satellite nemici orbitanti. L’arma si chiama ASATS (Anti-Satellite Simulation), in fase di test già nel 1998.
Approfondimenti sullo Space Based High Energy Laser
http://www.fas.org/spp/starwars/program/sbl.htm
2
Laser a raggi ultravioletti
L’azienda HSV di San Diego sta sviluppando un’arma laser capace di paralizzare animali e persone. La tecnologia descritta è quella di un laser che sfrutta le caratteristiche dei raggi ultravioletti.
Sito internet della HSV, ditta produttrice del laser non letale a raggi ultravioletti
http://www.hsvt.org/main.html
Laser ZEUS
Si tratta di un laser montato su di un Humvee (un veicolo militare dell’esercito USA simile ad una jeep). Secondo fonti ufficiali del Pentagono, mezzi militari muniti di questo dispositivo al laser sono stati impiegati in Afghanistan per fare brillare le mine. Secondo due accreditati siti di informazione militare: Defense Tech e Defence Daily, almeno tre veicoli simili sono stati utilizzati anche in Iraq.
Sito ufficiale dello ZEUS, prodotto dalla ditta Sparta Inc.
http://www.zeus.sparta.com/
Rapporto ufficiale sull’impiego dello Zeus in Afghanistan
http://www.dod.mil/ddre/downloads/congressional_testimony/Sega_SASC_EmergingThreats030304.pdf
Articoli sull’impiego dello ZEUS in Iraq
http://www.defensetech.org/archives/001437.html
http://www.military.com/soldiertech/0,14632,Soldiertech_Laser,,00.html
3
2. ARMI AL PLASMA E AD IMPULSI
Le basi per una simile tecnologia bellica furono poste negli anni ’40 dal fisico Nicola Tesla. Alle scoperte di questo scienziato si deve lo sviluppo di parecchie tecnologie: dalle bobine elettriche ai generatori di corrente, dalla radio alla televisione. Durante i primi anni del ‘900 Tesla iniziò a lavorare al suo progetto per un “Raggio della Morte”. Nel 1942 il progetto era pronto e Tesla lo propose agli Stati Uniti quale arma per battere i nazisti: fu considerato pazzo e la sua proposta non fu presa in considerazione.
Il principio del “Raggio della morte” è qualcosa che sta a metà strada fra le armi laser e le armi al plasma. Alla sua morte, avvenuta nel 1943, tutti I documenti dello scienziato sul “Raggio della morte” furono misteriosamente trafugati. Parte di quei documenti è stata citata in un documento segreto del Governo USA su un’arma ad elettroni (documento declassificato nel 1980). Questa tipologia di armamenti ha parecchi tratti in comune con alcune armi laser. Il principio è quello di sparare contro il bersaglio un “proiettile” di energia, composto da materia elettricamente carica composta da elettroni, neutroni e protoni. Il tutto avviene attraverso un processo di ionizzazione dell’aria. Tale meccanismo è stato studiato approfonditamente dagli scenziati del DARPA (il dipartimento per la ricerca e l’innovazione tecnologica del Dipartimento della Difesa USA), con la collaborazione di una azienda tedesca. Armamenti di questo tipo sono in fase di avanzata sperimentazione da parte degli eserciti di: USA, Israele e Australia.
L’applicazione letale di questa tecnologia è stata chiamata Pulsed Impulsive Kill Laser (PIKL). Il dispositivo (di cui nella foto si vede un prototipo), ha dimostrato la sua efficacia in diversi test, riuscendo a perforare anche armature in Kevlar e lastre di metallo. La versione non letale del PIKL va sotto il nome di Pulsed Energy Projectile (PEP). Questo dispositivo è in grado di stordire uomini e animali, creando forte dolore e temporanea paralisi. La documentazione sui possibili effetti a lungo termine provocati dall’arma è però 4
scarsa. Il principale ambito di applicazione previsto per il PEP viene indicato in scenari di controllo dell’ordine pubblico, mentre un’altra delle applicazioni prefigurate è quella di presidio dei checkpoint. Oltre a stordire le persone una simile arma dovrebbe essere capace di bloccare i veicoli, in quanto il suo “impulso energetico” interferirebbe con i sistemi elettrici di iniezione. Il raggio d’azione del PEP è di circa 2 Km, ed il suo funzionamento si basa sull’emissione di un impulso laser ad infrarossi (mediante l’impiego di un “deutorium fluoride laser”). Il plasma prodotto dalla parte iniziale dell’impulso arriva ad esplodere poiché i suoi elettroni assorbono l’energia della parte finale dell’impulso. L’esplosione di questo plasma ad elevata energia si tramuta in una forza d’urto combinata ad un’onda elettromagnetica.
Altri dispositivi affini a questa tecnologia si chiamano MARAUDER (Magnetically Accelerated Ring to Achieve Ultra-high Directed Energy and Radiation), ed Extreme Alternative Defense System (XADS).
Documentazione ufficiale sul PIKL
http://www.dtic.mil/ndia/smallarms/Moore.pdf
Documento parzialmente censurato sul contratto per uno studio sul PEP
http://www.thememoryhole.org/mil/weapons/navy-ufl_pep_contract.htm
Sito della Ionatron, una delle aziende che produce armi ad impulsi
http://www.ionatron.com/default.aspx?id=1
Altri articoli e approfondimenti sul PEP
http://www.globalsecurity.org/military/systems/ground/pep.htm
http://www.newscientist.com/channel/mech-tech/dn7077
http://www.findarticles.com/p/articles/mi_qn4158/is_20050305/ai_n11854981
3. ARMI A MICROONDE
Anche le armi a microonde hanno una storia non recentissima: immediatamente dopo la seconda guerra mondiale se ne ipotizzò l’utilizzo per il controllo delle menti ed altri impieghi più o meno fantascientifici.
I primi a sperimentare le microonde in modo più sistematico furono i sovietici. La CIA riporta un episodio che aprì la strada agli studi americani sulle microonde. Negli anni ’70 l’ambasciata americana a Mosca fu sottoposta ad un “bombardamento” a microonde. In tale occasione i servizi segreti russi adottarono un piano a lungo termine per indebolire l’apparato diplomatico statunitenze presente a Mosca. Attraverso un’esposizione prolungata a microonde a bassa intensità i diplomatici americani subirono pesanti danni fisici e psicologici. Oltre all’insorgere di diverse forme di cancro sono stati documentati casi di problemi psicologici e cognitivi. I tessuti umani possono infatti essere gravemente danneggiati dalle microonde a diversi livelli: dall’insorgere di tumori a malattie della pelle, da impotenza ad indebolimento delle difese immunitarie, fino ad effetti sul sistema nervoso centrale capaci di provocare amnesie, demenza, sindromi depressive, paranoia, etc..
In base a questi effetti ne è stato più volte ipotizzato un uso “segreto” per l’indebolimento delle masse.
5
Active Denial System – Il “raggio del dolore”
Questo dispositivo è in grado
di indirizzare (“sparare”) un fascio di microonde ad alta energia verso un bersaglio preciso. La frequenza utilizzata si aggira intorno ai 95 Ghz.Il “raggio del dolore” è classificato come “arma non letali”, in quanto il suo raggio invisibile penetra sotto la pelle soltanto per alcuni millimetri, facendo temporaneamente impazzire i recettori del dolore. Nel giro di 1 – 2 secondi chi viene colpito dal raggio a microonde prova la sensazione di andare a fuoco.
Ufficialmente infatti tali strumenti di guerra servirebbero per produrre un “raggio del dolore”, capace di “distogliere” qualsiasi nemico da azioni ostili. L’invisibile raggio microonde a 95 Ghz penetra sotto la pelle per alcuni millimetri provocando, nell’arco di alcuni millisecondi, una insopportabile sensazione di calore che però svanisce non appena si spegne il dispositivo o si scappa oltre il suo raggio d’azione. Negli esperimenti condotti su circa 400 volontari il tempo di esposizione massimo è stato fissato in 3 secondi, ma secondo il Boston Globe, soltanto una “cavia” è riuscita a resistere per tre secondi.
Le fonti del Direttorio USA sulle Directed Energy Weapons sostengono che il “raggio del dolore” non provoca danni permanenti, ma esistono altri rapporti militari che indicano la possibilità di gravi ustioni alla pelle nel caso in cui l’esposizione duri 250 secondi o più. Durante gli stessi test alle “cavie” venivano fatti togliere sia gli occhiali che tutti gli oggetti metallici, in quanto potevano creare degli “hot spots”, capaci di ustionare la pelle.
Gli utilizzi strategici delle armi a microonde sono elencati in diversi documenti ufficiali: una delle applicazioni che viene citata più di frequente riguarda il controllo delle folle e dell’ordine pubblico.
Oltre ai possibili danni a lungo termine causati dal raggio a microonde, le organizzazioni umanitarie si interrogano sulla legalità di questo dispositivo che a causa della sua invisibilità e della sofferenza che provoca, potrebbe facilmente tramutarsi in un versatile strumento di tortura. Altri interrogativi riguardano la possibilità di ustioni (nel caso in cui si indossino oggetti di metallo), danni oculari, o altre tipologie di effetti a lungo termine. Esistono infatti diverse pubblicazioni scientifiche che documentano ampiamente gli effetti altamente dannosi legati all’esposizione alle microonde. Dal cancro al precoce invecchiamento, alla riduzione delle difese immunitarie, ai danni a pelle e retina, fino agli effetti molecolari e genetici, vengono elencate serie infinite di “effetti collaterali” a breve, medio e lungo termine.
La ditta che produce questo tipo di armamenti è la Raytheon, con sede a Tucson. Il dispositivo prodotto dalla Raytheon può essere stanziale oppure montato su di un veicolo militare Humvee.
Per quanto riguarda l’impiego del “raggio del dolore” nel campo di guerra, risulta dalla rivista militare Defence Industry Daily che sono stati ordinati 3 veicoli modello Sheriff per circa 31 milioni di dollari, e che è stata richiesta l’approvazione per altri 14 veicoli da parte
6
del Generale di brigata James Huggings, capo dello Staff della Forza Multinazionale in Iraq.
L’articolo di Defense Daily sull’impiego del “raggio del dolore” in Iraq
http://www.defenseindustrydaily.com/2006/02/centcom-asking-for-14-project-sheriff-ads-vehicles/index.php
Comunicato stampa della Raytheon
http://www.prnewswire.com/cgi-bin/stories.pl?ACCT=104&STORY=/www/story/09-08-2005/0004103044&EDATE
L’articolo del Boston Globe sui test del raggio del dolore
http://www.oft.osd.mil/library/library_files/article_415_Boston%20Globe.doc
Altri articoli ed approfondimenti sul “raggio del dolore”
http://www.defense-update.com/products/a/ads.htm
http://www.globalsecurity.org/military/systems/ground/v-mads.htm
http://www.newscientist.com/article.ns?id=mg18725095.600
http://www.worldtribune.com/worldtribune/05/breaking2453405.0868055555.html
http://www.au.af.mil/au/aul/bibs/soft/nonlethal.htm
http://www.sandia.gov/news/resources/releases/2005/def-nonprolif-sec/active-denial.html
E-Bombs, Electromagnetic Pulse, High Powered Microwave (HPM)
Si tratta di bombe capaci di produrre onde elettromagnetiche comprese nel range dei 4 – 20 Ghz. Microonde comprese in tali frequenze sono capaci di “accecare” un gran numero di apparati tecnologici. Questa applicazione delle microonde, in fase di avanzata sperimentazione, in contesti di guerra può servire a distruggere sistemi informatici, 7
delle esplosioni nucleari, ovvero l’emissione di microonde ad elevata potenza. Il tutto avviene in assenza di una reale esplosione: i dispositivi di questo tipo, comunemente chiamati HPM, liberano la propria energia in aria, senza produrre alcun suono o fenomeno visivo. L’effetto delle invisibili onde prodotte dalla “bomba”, devastante per tutti i dispositivi elettronici, è praticamente nullo su cose e persone (anche se sugli esseri viventi è appurato che tutti i tipi di microonde provocano effetti dannosi: dai telefonini ai forni a microonde). Gli Stati Uniti
di vista: i primi sarebbero i russi. L’esercito russo disporrebbe infatti di un vasto e variegato arsenale di E-bombs. Si va dalla versione “portatile” che sta in una valigetta (e che ha un raggio d’azione di 12 metri), alle versioni più pesanti, che necessitano di un aereo per essere “sganciate sull’obiettivo”. Diversi test russi sono stati fatti in territorio svedese, con la collaborazione della nazione scandinava, che avrebbe acquistato alcuni di questi armamenti. I dispositivi HPM sono facilmente reperibili sul mercato russo, per poco più di $100.000. Tutto ciò può far riflettere sulle possibilità di un ecatombe tecnologica: l’esplosione di un simile dispositivo può in pochi istanti portare una società ipertecnologica indietro di 50 se non 100 anni (in città dove tutte le centrali sono controllate elettronicamente vorrebbe dire niente luce, niente acqua, niente telefono, niente televisione, etc..). I rischi crescono se a venire colpito è il sistema di controllo di una centrale atomica: un crash di tale sistema elettronico potrebbe portare a gravissimi incidenti. Anche una
armamenti a microonde (il progetto si chiama Kali 5000 - kilo-ampere linear injector).
A
http://www.globals
h
h
8
SITI MILITARI DI INTERESSE
U.S. Air Force Directed Energy Research Lab
http://www.de.afrl.af.mil/
Joint Non Lethal Weapons Directorate
https://www.jnlwd.usmc.mil/
Air Force Research Labs
http://www.afrl.af.mil/
Naval Surface Warfare Center
http://www.nswcdc.navy.mil/
9
APPROFONDIMENTI
Una raccolta degli articoli del sito d’informazione militare Defense Tech sulle armi al laser, ad impulsi, al plasma e a microonde
http://www.defensetech.org/archives/cat_lasers_and_ray_guns.html
10

 

Condividi post

Repost 0
Published by Basta Io Non Voto
scrivi un commento

commenti

fghg 12/02/2014 15:58

Non vendetevi, non cadete nel plagio e nelle "offerte" criminali, non andate in supporto dei delinqunti citati da questa segnalazione qui sotto. Non affiancatevi agli idioti demoniaci disumani come questi, non appoggiate le lobby e mafie nonche sette e logge che gli stessi supportano per dout des. Non abbassatevi ai livelli dei crimini citati nemmeno se per qualche cattiva parola messa a pagamento nei confronti di vittime delle quali non conoscete la storia. Non vendete la nazione a chi la vuole come risorsa mineraria (come gli USA la volevano con il contributo di Mussolini, Intelligence, Mafie, Fascismo) e pattumiera, come lagher di imbecilli-cavia e schiavi-imbambolati. Non vendetevi per il salto di carriera quando per contro accresce il pattume e quasi perdete l'arbitrio (sia a cusa dei condizionamenti socio-economici-di costume manovrati da manipoli d'elite sia grazie alle tecnologie sofisticate interferenti con la fisica neurale, sia a causa di corrotti e criminali)


Riporto la seguente segnalazione di eventi reali qui (solo) approssimativamente descritti, relativi a stalking e "torture", vite impossibilitate, ai danni di simpatizzanti Comunisti od Anti-Capitalisti nonche di semplici individui aderenti ad i (non più esistenti) concetti fondamentali delle Sinistre Italiane (ma in ultimi tempi anche di semplici "nazionalisti" non pro-americani ed anti-fascisti anti-nazisti, e si suppone che l'obiettivo sia condizionare fortemente ed obbligare le azioni di gran parte della popolazione, quanto più maggiore, in modo da cedere il potere diritto e controllo alla minor parte possibile), determinati dalla coazione di multipli individui tra cui anche mafiosi e (presumibilmente) mercenari-"spie"-militari Statunitensi od agli Stati Uniti connessi da interessi settari-militari-economici-politici

A L L A R M E – DEMOCRAZIA – ARBITRIO – DIRITTI – NAZISMO – INTELLIGENCE/SERVIZI DEVIATI PUBBLICHE E PRIVATE – UNITÀ OSP. – SEGRETI DI STATO – A.S.L. – UTILIZZI ED APPARATI CLANDESTINI «ELINT/SIGINT/MASINT» ED ALTRI – «JAMMER EVOLUTI» DIREZIONALI/OLOGRAFICI ED A BASSISSIME POTENZE E CONSUMI PER DISTURBARE SELETTIVAMENTE COMUNICAZIONI E CIRCUITI INTEGRATI/DISPOSITIVI - ELECTRONIC HARASSMENT – MAFIE (INCLUSE ANCHE 'NDRANGHETA E CAMORRA) – SETTE – LOGGE – STALKING OLOGRAMMI – ARMI ENERGIA DIRETTA – MALATTIE – BIOFISICA/SEGNALI BIOLOGICI – CAVIE DIFFUSE E VITE NEGATE – SPERIMENTAZIONI DIFFUSE ILLEGALI E COPERTE – MERITO – SISTEMA DI SELEZIONE MAFIOSI/ESCLUSIONE PROBLEMI – BUSTO GAROLFO:

In Busto Garolfo MI-IT, e probabilmente altre località, individui collusi in associazioni a delinquere (come mafie) e/o di stalker organizzati a gruppi (inclusi mercenari, terroristi, neonazisti, satanisti, adepti di sette – inclusi individui “infiltrati/collegati” anche in sataniste / TDG / Scientology – aderenti a logge, dipendenti anche di: forze dell'ordine-sicurezza- pubblica e privata, servizi d'intelligence e militari od ex-militari italiani e stranieri) che “operano” ed agiscono (secondo ed/od a favore di piani strategici e “politici” imputabili a logge/sette ed all'intelligence ed altri apparati degli U.S.A., Finanziati per indebolire la nostra economia, società, ricchezza, influenza internazionale), in accordo con dipendenti e professionisti collusi collegati a P.A., Alla politica ed a società straniere ed italiane (connesse ai comparti chimico-farmaceutico, dell'aviazione-difesa-armamenti, telecomunicazioni satellitari e terrestri, connesse a comparti gestione-manutenzione di torri TLC, d'informatica, biotecnologie, scienze bio-chimiche-fisiche, sanitari, oltre ad altri), utilizzando a distanza dalle vittime civili (lunghi periodi e/o diversi anni, più o meno intensamente con crescente “spudoratezza”) “armi ad energia diretta” e strumentazioni di potenza o per segnali interferenti con biologia, per danneggiare, disturbare-bloccare il funzionamento di dispositivi elettronici e telematici (difficilmente rimediabile spostando i dispositivi, “schermandoli”), incluse le antenne-automazioni, elettrodomestici e computer, firewall e server, reti wifi-gsm-umts (etc...), cavi dati e telefonici, telefonini cellulari, cavi elettrici (applicazioni a Caronia?), per ledere le cellule, i tessuti (anche nervoso), gli organi del corpo umano, disturbarne selettivamente il “funzionamento”-metabolismo bio-chimico-fisico, intimorire/estorcere.

”Mirando” alla testa/fisica-neurale possono deficitare per diversi periodi le capacità mnemoniche e di comprensione-relazione di eventi-azioni, nonché “condizionare/fare emergere” specifiche condizioni emotive-mentali e comportamentali (rabbia, tranquillità, sonnolenza, vivacità, ilarità, irragionevolezza, disprezzo, intolleranza, irrequietezza, apprezzamento, dolore, piacere, soddisfazione, disattenzione ecc...) nei soggetti bersaglio (potenzialmente anche in taluni criminali soggetti ad altri criminali). Cercati e trovati complici dei gruppi criminali, anche, tra i parenti delle vittime. Colpite-intimidite-plagiate vittime primarie e loro conoscenti-parenti, cercate-proposte-intimate collusioni, usate forse in taluni casi evoluzioni del c.d. Effetto Allan Frey (in origine, la percezione “anomala” più o meno individuale, non completamente naturale, di rumori e suoni, incluse parole, creati dall'interferenza di quanti elettromagnetici provenienti anche da lontano anziché dalla normale esposizione a variazioni di pressione acustica – cioè di un “materiale fluido” a contatto con l'apparato uditivo - con componenti dell'apparato uditivo e neuroni dei soli soggetti esposti alle emissioni con le specifiche “sequenze quantistiche” cioè idonee composizioni e sequenze di idonei quanti/fotoni quali microonde ed altre frequenze, percezione non avuta da altri soggetti non esposti anche nelle vicinanze) al fine di intimidire-screditare, tra altri scopi.

Sono usati quanti in “forme” invisibili ad occhio nudo ed attraversanti pareti (es. anche fotoni dell'ampia porzione di frequenze definite microonde), pertanto si può essere bersaglio e percepire sintomi ed effetti nell'immediato oppure no, se sono colpiti intensamente o significativamente i neuroni sensori oppure no. Si tratta di “ologrammi invisibili”, multi sorgenti e composizioni di effetti-segnali quantistici diretti nei volumi bersaglio ove si verificano interferenze quantistiche significative. Le emissioni e gli ologrammi investono anche multipli volumi: “puntato” non solo il bersaglio diretto ma anche uno o più volumi adiacenti al soggetto per tentare di fare malintendere la provenienza della sollecitazione elettromagnetica quando percepibile dai neuroni (talvolta viene puntato un volume del soggetto con quanti, lesivi della biologia, che lo stesso non può percepire e poi il soggetto è sollecitato percepibilmente da altri quanti in altro volume del corpo). Usati strumenti al modo di “radar” (multi spettro) per individuare la posizione ed il volume delle persone in edifici oltre che ”indirettamente” delle sorgenti di campi- attività elettrica.

Per rendere dubbie le denunzie sono manovrate-colpite conoscenze ed usati sanitari, assieme a famigliari complici-collusi e/o lesi-intimiditi, per screditare e mantenere silenzio e parvenza di normalità e tranquillità (orchestrate ed anomale, in anomale situazioni, a tutela e copertura del sistema mafioso/settario e connessi abusi di potere lecito ed illecito).

Finalità: muovere soldi e proprietà verso collusi e fare tacere-screditare-annichilire vittime-pericoli per gruppi-mandanti. Le seguenti sono gli insoliti ed aggiuntivi (ai tradizionali interessi) ”argomenti” e ”campi di attività-coinvolgimento” dell'associazione a delinquere locale. Cronaca (nera e non solo), pellicole a/v, film, documentari, varietà, testi di ogni genere, interviste, “share” e spazi pubblicitari: il classico mercato della cronaca in aggiunta alle attività che coinvolgono spettacolo, intrattenimento, locali. Professionisti e dipendenti “sensibili” ai problemi aziendali ed al proprio posto a qualunque costo nonché collusi con gli altri criminali. Carriera facilitata mediante la collusione con criminali sette ed altri gruppi. Testamenti, eredità, beni mobili ed immobili, eredi divisi, eredi prevaricanti sugli altri. Fare “abbandonare” terreni ed altri immobili incluse attività o farli finire nelle mani di individui (parenti-eredi-”acquirenti”-complici) più (ac)condiscendenti e/o gestibili dai criminali. Malattie vere o finte, create o da fare risultare anche per screditare e/o somministrare cure avvantaggiando dottori, medici, farmacisti ed industria farmaceutica o di medicina diagnostica. Club criminali e deviati “negli” ordini professionali, “nelle” camere di commercio. Culti “new-age”... Quel che riesce, riesce: maggiori cose riescono a fare tornare e maggiori profitti a fare fare, maggiore è la quota per i registi del crimine.

Possibile che siano creati-usati profili fasulli (temporaneamente) su socialnetwork per screditare le vittime. Vittime sono seguite (in senso lato) tramite localizzazione ed intercettazione, abusive, di segnali provenienti ed/od indirizzati ad i dispositivi per telecomunicazioni. Sottolineo che sono coinvolti informatici, dottori (psiche), CC-militari, altri dipendenti ICT.

Possibile che vittime siano oggetto di stalking telefonico “non tradizionale”: usate, come chiamante, numerazioni altrui (diverse dal chiamante) per indurre in errore “bersagli”, effettuate-deviate chiamate senza passare da centraline del gestore usando intromissioni fisiche ed/od elettromagnetiche su cavi/reti delle comunicazioni (rilevando-”immettendo” segnali da/per i sistemi/apparecchi di comunicazione). Filtrate, deviate, differite, annullate, intercettate, modificate nei contenuti ove possibile, le telecomunicazioni in genere (e-mail, sms, telefonate ove possibile ed anche se via cavo ed anche in modo automatizzato). Riguardo l'eventuale uso di effetti (simil) A. Frey si invita a non cadere in misticismi e plagi condizionati dall'assogettamento agli effetti stessi.

Alcuni collusi-complici, per le loro parti, con i gruppi criminali sono in Via A. Sciesa 29 (tra Carlesi-Labat, Citterio, Pinciroli, Latrecchiana, Rosana, Denti-Guerriero, Balzan-Crestani, Riente-Sollitto, e complici) - legati a diversi clan criminali quali Mammoliti, Grande Aracri, Grillo, Mancuso, Franzese, Gambino, Pesce, Pisano, Pastori, Capra, Piromalli, Nicastro, Vizzini, Bellocco, Pizzi, La Torre, Messina Denaro, oltre a clan/logge Americane ed altri Europei - e nel vicinato più ampio (in Busto Garolfo), alcuni altri (anche in attività diverse) anche in famiglie Mammone (e conoscenze) (inclusa Elisabetta Mammone in B.G.), Mamone, Battaglia, Maggioni, Bottini, Maggio, Procopio, Grande, Pinciroli, Zanzottera, Grimi, Messina, Macri, Valle, Sergi, Ceriotti, Arena, Castoldi, Raimondi, Sana, Prandoni, Caprarulo, Musazzi, Gatti, Cardani, Borghetti, Grillo, Manno, Branca, Negri (Neri), Rizzo, Pizzo, Vizzini, Borghese, Lombardo, Cuffari, Gallo, Rinzivillo, Costantino, Re, Emanuello, Pedri, De Servi, Bellocco, Torri, Olivare, Castiglioni, Barni, Scazzosi, Alfieri, Lampignani, Zappia, Pesce, Castelli, Petri, Filipelli, De Filippi, Parotti, Pisoni, Piromalli, Mancuso, La Torre, Mandalari, Cosentino, Dell'Acqua, Borghi, Boni, Milani, Bandera, Paoli, Perrone Tosetto, Pastori, Zucchi, Marson, oltre ad altri. Complici individui in aziende Binhexs, Sistech e Blue-Coat, Rai, Mediaset, tra altre. Complici le azioni delle famiglie Franzese anche (abituati ad usare i microonde in USA per danneggiare cadaveri e colpire gente viva).

Qualche vittima è nello stesso vicinato citato. Un sistema così complesso prevede silenzio (no armi da fuoco - normali reati violenti evidenti).

Illegali cimici e microfoni direzionali acustici/quantistici (suoni “interpretati” mediante la rilevazione della variabile riflessione quantistica-elettromagnetica di “oggetti” irradiati ed in vibrazione perchè soggetti ad onde acustiche). Crimini come rituali.

http://web.archive.org/web/*/http://resistendoallafine.wordpress.com/copia-incolla-segnalazione oppure al seguente: http://resistendoallafine.wordpress.com/copia-incolla-segnalazione


Coinvolti anche Gotti, Castellani, Conti, Lisi, Mussolini, Taglialatela, Porcu, Airaghi, Landi di Chiavenna, Castellani, Gamba, Conte, Cuccia, Cucchi, Tedesco, Germana, Lipari. Chi ha le redini delle collusioni e complicità criminali é peró vicino ad organismi ufficiali e segreti (anche illegali) Ipercapitalisti e neonazisti degli Stati Uniti.

La ndrangheta e camorra fa solo il lavoro che compete per allungare la catena di responsabili e ridurre la conoscenza dei piani al minimo per gli individui complici (tra i complici anche imbecilli che pensano di giocare e fare ragazzate, anche adulti, anche idioti che pensano di partecipare a chissà quale pseudo setta da ragazzini, anche gente che pensa di essere all'opera per conto del Creatore: sono usati e resi piú o meno consapevoli, del minimo necessario e di balle, individui di qualunque estrazione possibilmente, l' uso non li giustifica anzi sono merde quanto gli utilizzatori). Che la situazione Europea ed il regime in corso d'instaurazione siano gravi e pericolosi lo dimostra già abbastanza la calata di braghe di Tsipras esponendosi fedele "pro capitalista" e pro nato (come espresse non troppo addietro circa la totale fiducia nella nato - leggere frase sua riportata al link indicato).

Fa girare voce anonimamente per quanto possibile od alle tue conoscenza fidate (se sicure) ed anche senza nomi in merito al messaggio anonimo inviatoti. I delinquenti potrebbero anche contattare le vittime facendo credere che le vibrazioni e riscaldamenti localizzati spesso superficiali cutanei e limitati a pochi centimetri od estesi (dai quali ci si puó sottrarre spostandosi molto ed in fretta), che possono determinare secchezza alla pelle in pochi minuti o screpolature od arrossamebti od a distanza di tempo macchie o non lasciare effetti evidenti, siano in realtà la cura miracolosa ad un male non npto alle vittime: in realtà si é usati come cavie e lesi nonche si é usati per divertimento di sadici o debilitati per fini economici o di screditamebti intimidazione. I delinquenti usano due generi di dispositivi come già segnalato: uno per ledere in breve tempo (anche se lo stesso può determinare effetti percettivi sensoriali non é assodato che accada sempre, anzi si viene lesi senza percepire nulla molto spesso se non manifestazioni visibili se sulla cute a posteriori) ed un altro con funzione di segnale bioelettromagnetico (una sorta di dialogo elettromagnetico con le strutture delle cellule atto a determinare solo la percezione di vibrazioni). I delinquenti possono prima ledere senza lascire percepire causando malanni manifesti nel tempo e poi addire di apportare una cura facendo percepire vibrazioni alle aree lese ed al contempo interrompere le sollecitazioni elettromagnetiche lesive così da determinare nel tempo la regressione naturale del malanno e fare credere di aver apportato una cura quando invece hanno solo interrotto le emissioni maggiormente lesive facendo appunto percepire vibrazioni falsamente curative mediante apparati differenti (spesso operano da vicino l abituale residenza o da vicino ai posti di lavoro, vi sono reti criminali dotate dei dispositivi che peraltro sono connessi in reti ad hoc per la gestione remota da diversi operatori criminali). L'uso degli apparati per determinare la percezione di vibrazioni istantanee é funzionale anche al confondere la/le direzione/i delle sorgenti elettromagnetiche piú lesive. Trattandosi di composizioni quantistiche interagenti con la fisica cellulare si puó esserevcolpiti da edificio ad edificio anche dietro spesse pareti in quanto la frequenza-cpndizione quantistica lesiva-percepibile-impercepibile si determina ove multiple emissioni si "sommano" in volumi specifici entro i quali le vittime o parti delle vittime sono situate: significa che chi é investito dalle emissioni quantistiche puó non percepire alcunche ne subire effetti evidenti mentre poco più in la la vittima è investita da multiple emissioni che nel corpo della vittima si sommano acquisendo le caratteristiche quantistiche volute dai delinquenti.


Via sciesa 29 busto garolfo (milano italia) carlesi-labat (legati a blue coat-nsa-ndrangheta clan grillo mancuso ecc...) hanno fatto raggi microonde ad andrea dell'acqua per provare a farlo morire o passare per pazzo con complici asl e cc e parenti intimiditi. Vogliono farlo morire impedendogli una vita procurandogli malattie. Forse lo uccideranno o proveranno a farlo finire in ospedale. Possibile che cerchino du ucciderlo nel sonno trovando ancora complici dotati di strumenti-armi ad energia diretta in abitazioni attorno a suo luogo di residenza. Violano comunicazioni telefoniche ed email, la mafia controlla posta tradizionale e corrispondenza (per i soggetti fastidiosi, da colpire, od oggetto di programmi sperimentali illegali).

Nelle zone d'Italia ove vi sono in corso programmi sperimentali illeciti di condizionamento delle masse o simil nazisti comunque su individui e dove vi sono forti presenze di varie famiglie di mafie (o famiglie anche se non strettamente connesse a clan da lungo tempo, ma intimidibili e ricattabili) le asl ed i carabinieri e le comunicazioni vengono messe sotto controllo illegale di agenti/dipendenti deviati e corrotti in Aziende od appartenenti solitamente a mafie. Soprattutto ove vi sono interessi di spionaggio industriale e minerali (come giacimenti e possibili cave miniere in zona) da parte di mafie o deviati (o sinanche intelligence USA "regolarmente" operanti). L'Italia è una colonia di elites Americane a quanto pare e le sette e mafie (di varia natura compresa la ndrangheta) la stanno facendo cedere a prezzo piu basso del previsto dalle stesse elites.

dott. andrea dell acqua busto garolfo 09/27/2014 15:28

I reparti di psichiatria pronto soccorso le tlc e le forze dell ordine contano numerosi collusi a parti della rete criminale

dott. andrea dell acqua busto garolfo 09/27/2014 15:25

Aggiungo che lo stato sa e che le mafie come dalla fine della seconda guera mondiale sono gestite supportate ed indebolite di fatto secondo programmi precisi noti a pochi (cio non vuol dire che milioni di persone siano consapevoli dell intera rete ne di tutti gli ordini) dunque tra essi vi sono alcuni massoni inclusi interni a esercito e ffoo magistrati avvocati politici dottori dirigenti

dott. andrea dell acqua busto garolfo 09/27/2014 15:25

Aggiungo che lo stato sa e che le mafie come dalla fine della seconda guera mondiale sono gestite supportate ed indebolite di fatto secondo programmi precisi noti a pochi (cio non vuol dire che milioni di persone siano consapevoli dell intera rete ne di tutti gli ordini) dunque tra essi vi sono alcuni massoni inclusi interni a esercito e ffoo magistrati avvocati politici dottori dirigenti

dott. andrea dell acqua busto garolfo 09/27/2014 15:20

Bisogna precisare che la stessa rete che è stata dotata di strumenti e supporto pare essere coinvolta in caso scazzi. rete comprendente famiglie in piu a quelle citate. Sperimenti di condizionamento della vita e prostituzione

Présentation

  • : Basta Io Non Voto
  •  Basta Io Non Voto
  • : Ciao - Vorrei rubare un momento del tuo tempo. Forse tu non t’interessi di Politica , ma la Politica s’interessa a te! Indirettamente si sono venduti il nostro Stato e il sistema garantista Costituzionale con amici di merende di Banche e Multinazionali! Ci sono segnali e prove che il signoraggio e la massoneria non sono tutte leggende metropolitane. Non si collabora per una società collettiva equosolidale e con senso civico , ma solo per trasformare il tutto in un’azione num
  • Contatti

bastaiononvoto.over-blog.it

Recherche